OBIETTIVO
Ridurre il prelievo di gas fossile favorendo
sempre più l’utilizzo del biometano


PROGETTO IN CORSO
 

Limmissione e la distribuzione del biometano prodotto presso l’impianto di compostaggio di Vellezzo Bellini tramite la rete di LD Reti, rappresenta il punto di arrivo di un processo virtuoso che parte dal compostaggio di rifiuti e F.O.R.S.U. (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano).

Il processo prevede, oltre alla restituzione in agricoltura dell’acqua e del compost ottenuti, l’immissione in rete dei volumi di metano (CH4) prodotti nel processo di digestione, nel rispetto della normativa di settore. I volumi di biometano introdotti in rete consentono, in particolare, di ridurre il prelievo dalla rete di trasporto nazionale di gas fossile, fonte non rinnovabile.

Il progetto permetterà, inoltre, a LD Reti di arricchire il proprio know how sia per la gestione degli apparati di controllo della qualità del gas sia per la regolazione delle pressioni di rete, così da poter ricevere il biometano in via prioritaria.

Nel 2019, LD Reti ha ricevuto la commessa di progettazione del potenziamento della rete e sta concludendo l’istruttoria delle autorizzazioni di accesso ai terreni privati interferenti con il tracciato della nuova condotta da posare. Le opere verranno realizzate entro il 2019.

Contestualmente è stata ricevuta una richiesta formale di allaccio da parte di un’azienda agricola in località Due Porte, comune di San Genesio, Pavia. La quantità è di 60 mc/h, sempre in rete di distribuzione di Media Pressione e sullo stesso impianto di Giussago – Pavia.

5 mln Smc

di biometano all’anno immessi in rete stimati, circa 600 Smc/h

DOVE
Vellezzo Bellini (PV), rete di Giussago

QUANDO
Da settembre 2018

SOCIETÀ DEL GRUPPO COINVOLTE
LD Reti

ALTRI SOGGETTI COINVOLTI

Acqua & Sole Srl