OBIETTIVO

Ridurre l’impatto ambientale generato dalle Città,
con particolare attenzione alla qualità dell’aria

PROGETTO IN CORSO
 

TELERISCALDAMENTO
LGH sta lavorando per consolidare le reti di teleriscaldamento presenti nei territori serviti (Lodi, Cremona, Crema e Rho), massimizzando il numero di allacci sulle dorsali già attive.
Un progetto di sviluppo vero e proprio è in corso sul territorio di Lodi, dove – tramite l’utilizzo di un software dedicato (OPTIT) – si è conclusa una valutazione tecnico – economica sulle possibili aree di ampliamento, individuando la potenziale direttrice di estensione della rete.

La crescita delle vendite di calore da teleriscaldamento comporta una proporzionale riduzione delle emissioni in atmosfera, soprattutto nei centri cittadini.

TELERAFFRESCAMENTO
Per quanto riguarda il teleraffrescamento, LGH intende far propria la sfida dell’utilizzo del calore per la produzione di aria raffrescata, tramite inverter.  La nuova sede di Linea Green rappresenta un progetto pilota utile a testare la tecnologia, l’efficienza della soluzione e la competitività in termini di costi rispetto alle soluzioni più tradizionali, come l’utilizzo di pompe di calore e condizionatori. Una volta sperimentata questa soluzione, l’obiettivo di LGH è offrirla sul mercato, raggiungendo così anche l’obiettivo di destagionalizzare la vendita del calore. 

30.300ton

il risparmio di emissioni di anidride carbonica nel 2019 per le reti di teleriscaldamento, rispetto alla produzione equivalente da fonti convenzionali. Il risparmio attribuibile a nuovi allacci è di 300 ton/anno di CO2

+13,2MW

la previsione di nuova potenza termica installata presso
l’utenza tra il 2019 e il 2022, con un aumento medio annuo dell’1%

DOVE
Lodi, Cremona, Crema e Rho

QUANDO
2019 – 2020

SOCIETÀ DEL GRUPPO COINVOLTE
Linea Green