OBIETTIVO
Favorire il passaggio a modelli di produzione e consumo
più sostenibili e favorire la resilienza ambientale urbana,
puntando all’obiettivo “zero waste”


PROGETTO IN CORSO
 

Dopo tre anni di lavoro, UrbanWINS ha sviluppato e testato metodi per la progettazione e l’attuazione di piani strategici ecoinnovativi per la prevenzione e la gestione dei rifiuti in otto città pilota: Cremona, Albano Laziale, Pomezia e Torino (Italia); Leiria (Portogallo); Bucarest (Romania) e Manresa & Sabadell (Spagna). 

 

Nelle giornate del  3 e 4 aprile a Brussels si è tenuta la conferenza finale dove si sono condivisi i risultati  del progetto in modo che altre città, organizzazioni e parti interessate potranno basarsi su di essi. (maggiori informazioni sul sito web del progetto UrbanWINS) La conferenza finale ha mostrato che il processo UrbanWINS è unico. Ha innescato l’innovazione in tutte le città e creato l’entusiasmo per trasformare i rifiuti in una risorsa. L’azione risultante da questo processo è ora pronta per essere diffusa e replicata in altre città.

 

Il progetto ha analizzato le attuali strategie per la prevenzione e la gestione dei rifiuti in un totale di 24 città e ha valutato il modo in cui esse contribuiscono alla resilienza e all’efficienza delle risorse. Il progetto ha seguito l’approccio del metabolismo urbano, in cui le città sono considerate organismi viventi che utilizzano risorse naturali e creano un flusso di materiali ed energie. I risultati sono stati utilizzati per definire gli obiettivi e gli indicatori dei piani strategici per la prevenzione e la gestione dei rifiuti nelle otto città pilota.

Sono stati prodotti n. 27 documenti tutti visibili e scaricabili dal sito www.urbanwins.eu

70 sono le migliori pratiche individuate fra le 24 città europee coinvolte.

Azioni  Pilota del Comune di Cremona:

  1. Tariffa Puntuale
  2. Last minute market: favorire il recupero e la donazione di eccedenze alimentari e prodotti in scadenza
  3. Iniziative per migliorare gli stili di vita
  4. Valorizzazione ad uso alimentare di materiali derivanti dalla lavorazione di frutta, verdura e scarti vegetali
  5. Gestione degli output di produzione e rivalutazione dei materiali  di scarto prodotti nei cantieri agricoli (plastica)

27

partner europei

4

priorità di intervento per Cremona: prevenzione dei rifiuti, aumento del riciclo, cittadino al centro, stop allo spreco alimentare

5

azioni individuate
per il
Comune
di Cremona
a

DOVE
Città di Cremona

QUANDO
2016-2019

SOCIETÀ DEL GRUPPO COINVOLTE
Linea Gestioni

ALTRI SOGGETTI COINVOLTI
Unione Europea, Comune di Cremona e altri 26 partner europei